Alunni Ciceroni dell'IIS "Orsini-Licini" alle Giornate FAI di primavera


Nelle giornate del 15 e 16 maggio 2021 si è avuta la conclusione del Progetto Giornate FAI di Primavera 2021, “Apprendisti Ciceroni®”, un percorso di formazione rivolto agli studenti di ogni ordine e grado, un’esperienza di cittadinanza attiva che vuole far nascere nei giovani la consapevolezza del valore che i beni artistici e paesaggistici rappresentano per il sistema territoriale.

Gli Apprendisti Ciceroni® vengono coinvolti in un percorso didattico di studio dentro e fuori l’aula, per studiare un bene artistico o naturale del proprio territorio, poco conosciuto, e fare da Ciceroni ai visitatori. Il Progetto ha lo scopo di stimolare l’acquisizione di competenze specifiche in ambito culturale e comunicativo, offrendo un’opportunità dinamica e coinvolgente di verifica concreta sul campo delle abilità acquisite realizzando una partecipazione attiva e responsabile e un coinvolgimento nella vita sociale, culturale ed economica della comunità diventando esempio per altri giovani in uno scambio educativo tra pari. Gli studenti hanno seguito un Corso di formazione on line sulla piattaforma messa a disposizione dal FAI per comprendere appieno come diventare “Apprendista Cicerone” e poter meglio relazionare ai visitatori, nel numero massimo di 15 nel pieno rispetto della normativa anti- COVID, la parte storico-artistica dei siti proposti

Nel progetto sono state coinvolti gli studenti della classe 4°A del Liceo Scientifico "Antonio Orsini", coordinati dal tutor PCTO, prof.ssa Maria Cristina Calvaresi, che hanno accolto e guidato i visitatori all'interno dello splendido Palazzo della ex Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, opera realizzata tra il 1912 ed il 1915 dal Presidente della Cassa di Risparmio, Filippo Carfratelli Seghetti e dall'architetto Cesare Bazzani, in cui oggi si trovano l'Intesa San Paolo e la Sede Regionale del FAI che rispecchia quell'eclettismo, tipico dell'inizio del XX secolo, in cui si fondono stili diversi, che vanno dal Rinascimento, al Neoclassicismo, al Liberty.

Gli studenti della classe 4° dell’indirizzo Architettura del Liceo Artistico "Osvaldo Licini", coordinati dal tutor PCTO, prof.ssa Serena Di Martino, hanno invece illustrato ai visitatori nei due giorni di svolgimento dell’attività, sabato 15 maggio e domenica 16 maggio, lo splendido giardino dei Palazzi vescovili di Ascoli Piceno che occupa una vasta area del Centro Storico della Città e delimita verso Sud il complesso degli edifici monumentali di Piazza Arringo formatosi nel corso dei secoli. Questo spazio rappresenta uno dei pochi esempi superstiti di giardino storico di grandi dimensioni di impianto rinascimentale rimasto oggi nel perimetro della città antica. La scheda informativa sui giardini è stata curata dal prof. Picciolo, Docente del Liceo Artistico nonché  Direttore Scientifico della Pinacoteca vescovile che ha illustrato agli studenti il luogo e le relative informazioni da dare ai visitatori.

L’affluenza all’evento è stata enorme con i gruppi al completo nonostante la pioggia ininterrotta che ha bagnato la giornata di domenica. La cittadinanza si è complimentata con gli studenti per la chiarezza e le spiegazioni esaustive ricevute grazie alla puntualità con cui hanno saputo rispondere alle domande poste dai visitatori.

B.R.

4A Liceo Scientifico - Palazzo Bazzani (AP).pdf
4 Architettura Liceo Artistico - Giardini Vescovili (AP).pdf

Ultima modifica il 19-05-2021 da MAURIZIO CALENTI